Consigli del Maso

Il benessere ha usanze, riti e regole: meglio conoscerle bene.
 

  • Questo luogo è dedicato al relax: aiutaci a mantenere il silenzio
     
  • Calma, calma, calma! Per frequentare la sauna bisogna prendersi almeno 2, 3 ore. Fretta e impegni pressanti sono nemici della sauna
     
  • Prima di entrare in sauna, fa’ la doccia calda: favorisce ed accelera la sudorazione. E asciugati per bene: la pelle asciutta suda meglio
     
  • La sauna si fa senza costume: le fibre sintetiche, alle alte temperature, possono irritare la pelle e le parti intime ed espongono al rischio di proliferazione di funghi e batteri
     
  • Cerca di trovare un equilibrio fra il tuo corpo, la mente e la natura, gioisci del contatto fra il tuo corpo nudo e gli elementi della natura, il contatto con l’acqua, il calore, la neve, il panorama, il fuoco, il sole
     
  • Se la nudità t’imbarazza, usa i nostri teli (di cotone!) non solo per preservare l’igiene delle panche (per te e per gli altri) ma anche per coprirti (dopo la prima volta avrai troppo caldo e sparirà il tuo pudore!). Non appoggiare neanche un centimetro di pelle sulle panche e sul pavimento, ti controlleremo e saremo inflessibili
     
  • In sauna si entra senza ciabatte: anche la gomma mal sopporta le alte temperature
     
  • Non fare la sauna a stomaco vuoto, ma neanche troppo pieno
     
  • Meglio sedute brevi e intense, piuttosto che lunghe e tiepide: l’ideale è stare in sauna tra i 10 e i 15 minuti. Comunque, lascia che sia la tua sensazione di benessere a determinarne la durata
     
  • Se non ti senti bene, esci subito! La sauna fa bene al corpo e allo spirito ma bisogna conoscere e rispettare i propri limiti 
     
  • Se in sauna sei stato sdraiato, gli ultimi 2 minuti sta’ seduto sulla panca: riabituerai la circolazione alla posizione verticale
     
  • Quando esci dalla sauna, il tuo corpo ha bisogno di riossigenarsi: va’ all’aria aperta, farai un pieno d’ossigeno 
     
  • La fase di raffreddamento è fondamentale per un corretto equilibrio. Hai a disposizione: docce, ghiaccio, tubo Kneipp, scegli ciò che preferisci. Quando fai la doccia fredda, inizia a bagnarti da braccia e gambe, quindi passa a schiena e busto: dalle estremità al cuore. Bagnati la testa per ultima, eviterai il rischio di cefalee
     
  • Nella fase di raffreddamento, prenditela comoda: dovrebbe durare tanto quanto quella in sauna
     
  • Dopo il raffreddamento fa’ una pausa: per consentire al corpo di rigenerarsi, la fase di relax dovrebbe durare almeno mezz’ora
     
  • Bere, bere, bere! Il corpo ha bisogno di essere reidratato. Nell’angolo delle tisane troverai tutto ciò di cui hai bisogno
     
  • Per evitare problemi circolatori, dopo la sauna evita qualsiasi attività sportiva. Ideali, invece, i massaggi

E ricorda…


Nudità e silenzio valgono per tutti i locali della spa: non ci piace proprio vedervi girare in costume, né sentir baccano!