Il patron

Chi è

Già a casa dei suoi le merendine erano bandite e si faceva la spesa solo nelle migliori botteghe di Milano, città dov’è nato e ha vissuto. Non poteva che crescere buongustaio, un uomo allevato con questi crismi.

Diventato grande, ha coltivato l’amore per il cibo in tutte le sue forme ed eccellenze, fosse un bitto d’alpeggio o una colatura d’alici, un taglio di Bue Grasso di Carrù o un persico appena pescato.

Per lavoro e per diletto ha potuto girare l’Europa in lungo e in largo – spesso in sella alla sua Bmw –, sedersi alle migliori tavole stellate e chiacchierare con gli chef che più lo ispiravano (di alcuni, diventarne anche amico).

Che dire del vino, poi? Conosce a menadito la Francia e i suoi Domaine all’insegna dello Champagne e della grande enologia d’Oltralpe. Come faccia a intendersi coi vignerons non è dato sapere, già che le lingue straniere non sono il suo forte... La passione fa miracoli.

Anche l’arte dell’accoglienza lo ha sempre affascinato: così, ha frequentato gli alberghi più belli e raffinati d’Europa, portandosi a casa il gusto per il piccolo dettaglio che fa la (grande) differenza.

Gourmand o gourmet?

Non c’è dubbio: Lo Zambo è entrambe le cose: gourmet perché grande intenditore, gourmand perché ghiotto commensale.

Coinvolto ed esperto, ama conoscere e approfondire ogni aspetto enogastronomico. Quando è davanti a un piatto, non si limita ad apprezzarne il risultato ma si diletta nell’indovinarne ingredienti, tecniche di elaborazione e cottura. Lo Zambo è un gourmet consapevole e informato.

È anche un ottimo commensale alla costante ricerca dei migliori ristoranti. Per lui cibo e vino non sono semplice nutrimento ma gioia dei sensi. Il pasto è il momento fondamentale che scandisce la sua giornata ideale. Lo Zambo è un gourmand entusiasta e appassionato.

Non c’è piacere senza condivisione

È questo suo piacere godereccio alla base di Maso Zambo. L’idea di creare un luogo dove l’ospitalità si fondesse con la campagna e il benessere con la ristorazione gastronomica, lo ha accompagnato da tempo e, a un certo punto, è diventato realtà. Wow!